lunedì 26 agosto 2013

domenica 18 novembre 2012

Fotoalbum

Non limitarti ad avere le foto, dagli vita.
Si eseguono album con foto elaborate e creazioni personalizzate.
 
 
video

sabato 10 novembre 2012

Un regalo x Natale.....

da tener presente che tutte le pagine sono su carta fotografica e non la solita....paginetta!!!
 

domenica 9 settembre 2012

giovedì 14 luglio 2011

personalizza la tua casa

piazza De Ferrari, febbraio 2011
Si eseguono personalizzazioni d'arredo fotografico. Creazioni di immagini su richiesta, con scatti in studio o esterni su soggetti specifici. Le opere e le relative fotografie diventeranno di proprietà dell'acquirente e saranno soggette quindi all'osservanza del diritto d'autore ai sensi della Legge 22 Aprile 1941, con il divieto di  qualsiasi riproduzione anche parziale.
Esecuzione su tela pittorica canvas con inchiostri resistenti UV di ottima qualità.

lunedì 27 giugno 2011

Giugno 2011, Alassio (GE)
“La foto è una voce stampata...un istante immobile, statico all’apparenza, ma carico di dinamismi.
La macchina fotografica è un mezzo, assorbe solo la luce, ma è la mente ad accenderne l’emozione.”

Ci sono momenti in cui, quando vedo la foto ancora prima di scattare, provo un'emozione indescrivibile, una sensazione di isolamento dal mondo, come se quell'attimo fosse solo per me. Catturare quell'attimo è come una licenza a "rubare" un momento della vita. 

giovedì 23 giugno 2011

Collaborazioni

E' per me un piacere collaborare con due periodici come:
"Vita pensata" (editoriale di filosofia) e "il Praino" (giornale locale)

la mia città

Torino, novembre 2008

Torino, città natale. Cresciuto tra le sue enormi strade che si intrecciano in un quadrilatero urbano è un continuo susseguirsi di situazioni per gli amanti della fotografia, e anche grazie ai suo porticati, si può apprezzarne la bellezza in caso di pioggia. E' quasi magia, ritrovarsi d'incanto tra le giganti piazze che ti riportano indietro nel tempo.

mercoledì 22 giugno 2011

il Sole

Nervi (GE), gennaio 2010

Nel mondo la povertà aumenta di continuo ma...
domani il sole sorgerà ancora.
Nel mondo le guerre mietono vittime ma...
domani il sole sorgerà ancora.
Nel mondo la fame di ricchezza distrugge ogni cosa ma...
domani il sole sorgerà ancora.
Nel mondo...
Certo che il sole se ne sbatte i coglioni di quel che accade nel mondo!

l'artista

Roma, febbraio 2010
La strada, quella che corre dietro ai passi, quella che è fatta di attimi immensi e sfuggenti, quella che ti sorride dietro all' angolo e non capisci se la luce che vedi negli occhi dei passanti appartiene a loro o se è il riflesso delle tue opere. Questo è il vero artista, chino nel suo mondo, come un fiume in piena riempie quei fogli di colori e fantasia, che vogliono dire un letto e un pasto caldo, non importa dove, importa quando. La pioggia e l'indifferenza i peggiori nemici. La mano come un pennello, scrive storie e sogni che spariranno dentro un foglio arrotolato, una moneta per fare il sole, uno stecchino per i suo raggi. Troppo facile sentirsi artisti con photoshop tra le mani.... ;-)

martedì 21 giugno 2011

ai confini della realtà

Voltri (GE), agosto 2008
esposta a Lucca - Saletta della Consulta dal 15/11 al 7/12 2008. Selezionata per il calendario di Micromosso e pubblicata nell'annuario della mostra. Una sorta di mistica realizzazione, nella speranza che, salite quelle scale, tutto torni normale. Il fumetto che vuole reincarnare. Il fascino di questa tecnica (HDR) è per me fonte di evasione, basta cambiare luce, colori e pennelli che tutto si traforma, una infinita possibilità di personalizzare lo scatto per renderlo più vivo e tridimensionale.

la fede

Ceranesi (GE), agosto 2006
La mia fede.
Con questa foto ho trovato il giusto collegamento tra l'uomo e la fede; è l'uomo che regge il Cristo o ne cerca sostegno? Ogni uno di noi ha il proprio "credo", la verità non è di nessuno, quello che deve unire è l'intento, che deve essere buono, sincero e partire dal cuore.
Gli errori della vita servono a comprendere la giusta strada, ma se vogliamo facilitarci il percorso, dobbiamo provare a cambiare i ritmi frenetici, aumentare i momenti di riflessione e concentrarci su quelli che sono i veri valori della vita. Io sono un uomo fortunato, grazie ai miei 2 angeli ho visto la strada e oggi, grazie a loro, mi basta alzare lo sguardo al cielo, asciugarmi una lacrima e ritrovare la luce.

lunedì 20 giugno 2011

la solitudine


Mele (GE), gennaio 2008

Ci sono delle foto che ti lasciano un ricordo indelebile, sai quanto devi essere rispettoso in quel momento che catturi il silenzio, sai quanto pesa e quanto ti sta dando. La ricerca di calore, non solo corporeo, è palpabile quanto comprensibile, quando, le ore non sono più 24, la settimana non è più fatta da 7 giorni ed i mesi sembrano anni....allora, dopo una foto così, ti devi avvicinare, prendergli la mano e regalargli un sorriso, quattro parole e un bacio.

gli inizi


Venezia, dicembre 2007

Questa, gusti a parte, rimarrà sempre il mio ricordo più bello, dopo nottate su vari programmi, consigli via web e pasticci vari, nasceva il mio primo vero HDR, siamo a dicembre 2007 quando partorisco quello che condizionerà la mia ricerca del colore e segnerà la strada per nuovi esperimenti. Dopo 4 mesi: pubblicazione su FOTOCULT aprile 2008 nella quale spiego le tecniche di elaborazione. ;-)

IV Biennale d'Arte

La biosfera, porta fortuna. in data 18/6/2011 vengo premiato da una rinomata giuria di critici d'arte, letterari e collezionisti. Pubblicazione della foto su catalogo ed esposizione presso la mostra di Palazzo Stella.
Un ringraziamento particolare va agli amici di Micromosso che a suo tempo l'avevano selezionata e premiata, aiutandomi così nella scelta per il concorso.

Biosfera


Expò (GE), gennaio 2011
 La Biosfera.
Un plauso a Renzo Piano, con la sua "bolla" ha ridato spazio alla fantasia, portandoci ad una dimensione visiva non banale e standardizzata a cui siamo abituati, piena di geometrie lineari e parallele. Finalmente una figura nella quale non troviamo un punto fermo di osservazione, ma dentro la quale riusciamo a sentirci quasi sollevati nello spazio. Solo grazie alla lunga esposizione della foto, sono riuscito a riportare la sfera nel suo mondo fantastico di colori e luci, che l'occhio umano, non potrà mai raggiungere da solo.